mercoledì 19 luglio 2017

Padova: violente cariche della polizia contro gli antifascisti più che legittimamente in protesta contro il raduno fascista e razzista di Forza Nuova

PADOVA - VIOLENTE CARICHE CONTRO GLI ANTIFASCISTI

Carica violenta della polizia contro il corteo antifascista che manifestava contro la presenza di Forza Nuova in città , mentre si dirigeva verso piazza Antenore, dove c'era il raduno di Forza Nuova contro lo IUS SOLI.
Nel corso degli scontri due compagni ed una compagna sono stati arrestati, il processo per direttissima si terrà domani 18 luglio alle ore 11, presso il Tribunale di Padova dove si terrà un presidio per l’immediata liberazione


PADOVA - (m.zi.) Centro blindato, cariche e feriti. La manifestazione di Forza Nuova contro la legge sullo ius soli ieri sera ha portato a diversi momenti di tensione, anche con degli scontri in piazza delle Erbe, per la contro manifestazione indetta dal centro sociale Pedro, da Adl Cobas, Razzismo Stop e Cobas Scuola. Una bomba carta esplosa dopo che la polizia e gli attivisti dei centri sociali sono entrati in contatto ha infatti portato al ferimento di un poliziotto e al fermo di tre manifestanti, con diversi contusi sempre tra i manifestanti.

giovedì 29 giugno 2017

I SOLDI PER LE BANCHE CI SONO, PER I DISOCCUPATI NO! Movimento di Lotta - Disoccupati "7 Novembre"


Davvero sono usciti 5 miliardi lampo per salvare 2 #banchevenete. l Consiglio dei ministri del Governo #Gentiloni ha approvato il decreto che crea la cornice normativa per la cosiddetta “liquidazione ordinata” e con il conseguente passaggio della parte sana dei due istituti ad Intesa San Paolo.
Si tratta di “un esborso per lo Stato che ammonta a circa 5,5 miliardi di euro” e “complessivamente sono mobilizzate risorse a favore dell’operazione fino ad un massimo di 17 miliardi di euro”, ha precisato il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, aggiungendo anche che le “somme non impattano sull’indebitamento”.
PAGHERETE CARO, PAGHERETE TUTTO!


Video per il 50°anniversario della 'rivolta di Naxalbari India - breve in inglese


giovedì 22 giugno 2017

Moderno fascismo che avanza e stato di polizia. Le cariche di torino lo confermano!

Sono alcuni anni che parliamo, dimostriamo, denunciamo che siamo in una tendenza moderno fascista, che ha al suo centro lo stato di polizia e che questo caratterizza non solo lo stato e l'intera borghesia, ma parti rilevanti della media e piccola borghesia, aristocrazia operaia, il governo è il comitato di affari di turno dentro la stessa tendenza, sia se si tratta di Berlusconi, che di Renzi o di Grillo.. la falsa sinistra e 'l'estrema sinistra' sociale e politica opportunista di destra ed elettoralista non lo comprende, non lo combatte seriamente e non ha una idea strategica e tattica di come combatterlo poi i fatti sono i più duri delle parole.. e il problema è che sono alcuni anni che parliamo, dimostriamo, denunciamo che siamo in una tendenza moderno fascista, che ha al suo centro lo stato di polizia e che questo caratterizza non solo lo stato e l'intera borghesia, ma parti rilevanti della media e piccola borghesia, aristocrazia operaia, il governo è il comitato di affari di turno dentro la stessa tendenza, sia se si tratta di Berlusconi, che di Renzi o di Grillo.. la falsa sinistra e 'l'estrema sinistra' sociale e politica opportunista di destra ed elettoralista non lo comprende, non lo combatte seriamente e non ha una idea strategica e tattica di come combatterlo ma resta
serve una Nuova Resistenza con un Partito, un Fronte unito, una Forza combattente che si costruisce dall'alto e dal basso contro spontaneismo ed economicismo, contro il rivoluzionarismo piccolo borghese.
Siamo all'inizio.. ma serve un nuovo inizio!


proletari comunisti/PCm Italia
giugno 2017


ALLA VIOLENZA POLIZIESCA DELLA BORGHESIA CONTRO LE MASSE POPOLARI BISOGNA RISPONDERE CON LA VIOLENZA RIVOLUZIONARIA!

RIBELLARSI E' GIUSTO!


domenica 18 giugno 2017

Torna libero Davide Rosci! "Devastazione e saccheggio" è quello che sa fare meglio l'imperialismo italiano a tutte le latitudini

Da infoaut

Torna libero Davide Rosci!

15 JUNE 2017 | IN VARIE.
5909
È con grande gioia che apprendiamo che è finalmente tornato libero il compagno Davide Rosci. Condannato a 6 anni di carcere per il reato di “devastazione e saccheggio”, Davide Rosci è finalmente tornato libero.






Vittima di un accanimento giudiziario senza precedenti (condannato perché aveva una faccia troppo sorridente accanto a un blindato in fiamme della polizia), Davide era stato arrestato a seguito del corteo del 15 Ottobre del 2011, giornata di mobilitazione internazionale sulla scia del movimento degli indignados, in cui centinaia di manifestanti a Roma si erano scontrati per ore con la polizia. Rilasciato nel 2015 dopo 3 anni di detenzione era poi stato arrestato di nuovo qualche settimana dopo a seguito della sentenza definitiva emessa secondo il reato previsto dal Codice rocco, il codice penale fascista. Un bentornato e un caloro abbraccio a Davide dalla redazione d'infoaut!!

Di seguito lo status pubblicato da Davide su FB

DOPO 1884 GIORNI OGGI FINISCE UN INCUBO. MI HANNO APPENA SCARCERATO E TORNO AD ESSERE UN UOMO "LIBERO". CI SAREBBERO DA DIRE MILLE COSE MA UN MILIONE DI SENSAZIONI STANNO ATTRAVERSANDO LA MIA TESTA E IL MIO CORPO. UNA COSA PERO' VE LA DICO FORTE: GRAZIE DI TUTTO, SIETE I COMPAGNI E GLI AMICI MIGLIORI DEL MONDO!

lunedì 5 giugno 2017

Emozione e commozione anche in Italia per la morte della compagna turca uccisa a Rojava

Ce lundi 29 mai, Ayşe Deniz Karacagil est tombée en martyre dans l’opération pour libérer Raqqa. Elle combattait dans les rangs du MLKP et de l’International Freedom Battalion. Les combattantes et combattants des QSD (Forces Démocratiques Syriennes) sont dans la dernière phase d’approche de Raqqa, la capitale auto-proclamée de l’Etat Islamique. Les Forces approchent à présent par le sud de la ville.


Libertà per Mumia Abu-Jamal




                    

Hay un cambio monumental en el caso de Mumia Abu-Jamal. Por primera vez en muchos años hay una oportunidad de llevarlo a casa.
El martes 30 de mayo habrá una conferencia de prensa y mitin afuera de la Fiscalía de Filadelfia para exigir todos sus archivos sobre el caso de Mumia Abu-Jamal. Luego habrá una marcha a las oficinas